«

»

Ultime fatiche per la Serie A prima delle (meritate?) vacanze

Con il recupero della prima giornata, saltata per lo sciopero dei calciatori, previsto tra oggi e domani, si chiude la prima fase del campionato. Tra le partite in programma da segnalare quella di Udine che inaspettatamente, viste le premesse,  è diventata un big match. C’è molta curiosità tra gli addetti ai lavori intorno a questo scontro tra bianconeri, perchè se è vero che finora la squadra di Antonio Conte non ha mai perso ed è a sorpresa prima in classifica, è altrettanto vero che i friuliani guidati da Guidolin hanno fin qui confermato quanto di buono fatto la stagione passata. Di sicuro entrambe le squadre hanno nel proprio DNA la ricerca del risultato attraverso il bel gioco e l’intensità in campo. Da segnalare l’assenza di Benatia per squalifica tra le fila dei padroni di casa che però recuperano Domizzi, e il ritorno di Bonucci e Vidal per la capolista, con il consueto dubbio per l’allenatore juventino su chi debba sostituire l’infortunato Vucinic. Turno sulla carta favorevole al Milan che in Sardegna inconterà un Cagliari in formazione rimaneggiata, e alla Lazio che in casa affronterà un Chievo spesso in difficoltà fuori dalle mura amiche. Il Napoli di Mazzarri (senza Lavezzi infortunato) invece è chiamato alla riscossa contro il Genoa dopo l’inopitata ed inaspettata sconfitta interna contro la Roma di Luis Enrique che dovrà confermare quanto di buono fatto al San Paolo a Bologna. Interessante sarà anche vedere se e come l’Atalanta riuscirà a superare l’ennesimo shock dovuto al calcioscommesse: l’arresto dell’ex capitano Cristiano Doni avrà sicuramente lasciato strascichi nelle teste dei suoi ex compagni, e starà a Colantuono l’arduo compito di isolare la squadra dal caos degli ultimi giorni. Partita facile per l’Inter in casa contro un Lecce in ripresa ma che non sembra ancora in grado di infastidire la squadra di Ranieri. Il derby toscano, il debutto del neotecnico rosanero Bortolo Mutti a Novara e l’incontro tra Parma e Catania chiudono il quadro della giornata. Ma ecco il calendario:

Siena  –  Fiorentina (20/12 alle 18:00)

Cagliari  –  Milan (20/12 alle 20:45)

Udinese  –  Juventus (21/12 alle 18:00)

Atalanta  –  Cesena (21/12 alle 20:45)

Bologna  –  Roma (21/12 alle 20:45)

Inter  –  Lecce (21/12 alle 20:45)

Lazio  –  Chievo (21/12 alle 20:45)

Napoli  –  Genoa (21/12 alle 20:45)

Novara  –  Palermo (21/12 alle 20:45)

Parma  –  Catania (21/12 alle 20:45)

Paolo Nofri – 20 Dicembre 2011