«

»

Corsa scudetto: una volata entusiasmante

A sole tre giornate dalla fine del campionato la lotta per lo scudetto continua ad appassionare tutti i tifosi: il Milan di Massimiliano Allegri, fino a qualche settimana fa in testa alla classifica con un vantaggio sulla Juventus considerato più che sicuro, ha visto progressivamente diminuire la distanza dagli uomini di Conte che nell’ultimo mese e mezzo hanno mostrato di avere una marcia in più rispetto ai rossoneri, troppo Ibradipendenti e falcidiati anche dagli infortuni, nonche’ apparsi piuttosto stanchi dal punto di vista fisico.

I bianconeri, sfruttando in pieno le battute d’arresto della allora capolista contro Catania, Fiorentina e Bologna, sono ora primi a soli 270 minuti dalla fine del campionato, con un vantaggio di ben tre punti sul Diavolo che e’ anche in deficit negli scontri diretti (goal di Muntari…Do you remember?).

Antonio Conte continua a predicare calma e concentrazione, mentre l’ambiente bianconero freme in attesa del ritorno alla vittoria dopo sei lunghissimi anni durante i quali le umiliazioni sportive si sono susseguite senza tregua. Contro il Lecce sara’ la prova decisiva per le sorti della Vecchia Signora: una vittoria contro i salentini (data per scontata da molti vista la differenza di valori espressa dalla classifica, ma non cosi’ scontata visto il rendimento esterno del Lecce di Cosmi negli ultimi mesi) metterebbe una serie ipoteca sullo scudetto, mentre una sconfitta o anche solo un pareggio potrebbe intaccare le certezze apparse finora granitiche di Del Piero & Co.

Angelo Strada – 02 Maggio 2012