«

»

Inter: la cura Stramaccioni funziona

Accolto con grande curiosita’ e comprensibile scetticismo Andrea Stramaccioni ha finora dimostrato con i fatti di avere le idee chiare e di poter tornare utile ai nerazzurri di Moratti per questo finale di stagione, nel quale la corsa Champions sembra essere diventata una gara di ” ciapa no’ “, con le squadre coinvolte che non riescono a mantenere un passo deciso, favorendo cosi’ le altre che, anche se perdono punti, restano sempre in corsa.

l’Inter dell’ormai ex allenatore della Primavera ha mostrato sempre i difetti cronici gia’ fatti vedere durante la stagione (poco dinamismo, difficolta’ a segnare, confusione tattica), ma e’ bastato alzare il livello della concentrazione e dell’attenzione per commettere meno errori durante la partita per portare a casa buoni risultati e aumentare cosi’ l’autostima e quindi l’entusiasmo.

Intendiamoci, non e’ che il mister della Beneamata abbia fatto miracoli ma e’ riuscito a coinvolgere piano piano praticamente tutti i giocatori della rosa ottenendo cosi’ il risultato di avere uomini motivati tra cui scegliere per schierare la sua migliore formazione. Certo, non tutte le ciambelle riescono con il buco e il rendimento di Forlan e’ rimasto mediocre come lo era stato sotto la gestione Ranieri, ma l’inserimento graduale di Poli e Guarin in mezzo al campo ha restituito quel dinamismo in mezzo al campo che fino a qualche settimana fa sembrava un miraggio.

Con il terzo posto lontano solo tre punti adesso l’Inter appare come la favorita nella corsa Champions. Il giovane allenatore sa di rigiocarsi la riconferma e difficilmente accettera’ cali di concentrazione dai suoi.

 

Giancarlo Betti – 30 Aprile 2012