«

»

La Roma vince e convince

Due vittorie nelle prime due partite. In cima alla classifica insieme alle migliori. Cinque goal fatti e nessuno subito. Calciatori rivitalizzati da un tecnico snobbato da molti al momento del suo avvento sulla panchina giallorossa. Sono bastate due settimane per rivoltare completamente le sensazioni dei tifosi giallorossi e degli esperti calcistici riguardo la Roma, la cui dirigenza e’ stata aspramente criticata durante la sessione di calciomercato estiva.

In effetti le cessioni di Stekelemburg, Marquinhos, Osvaldo e Lamela sono state pesanti da digerire per i sostenitori della squadra della capitale, ma gli acquisti di De Sancits, Maicon, Benatia, Strootman e Ljajic dovrebbero aver colmato alcune lacune apparse evidenti durante la stagione scorsa. Eppure nell’ambiente di Trigoria c’era una malcelata sfiducia nella capacita’ del neoallenatore Rudi Garcia di riuscire a restituire dignita’ e voglia di riscatto alla squadra, per non parlare di darle un gioco, sfiducia ormai svanita di fronte alle convincenti prestazioni dei giallorossi nelle prime partite ufficiali stagionali.

Quello che ha colpito delle partite disputate contro Livorno e Verona e’ stata propria la cattiveria agonistica che negli ultimi due anni era mancata, e il rendimento di De Rossi ne e’ l’esempio più emblematico: Capitan Futuro sembra essere tornato il giocatore per cui Real Madrid e Chelsea offrivano cifre allora considerate folli, ed accanto a lui Pijanic e’ tornato a mostrare tutto il suo indubbio talento. E tra due giornate ci sara’ il derby…

Lo staff