«

»

Milan-Juve: finalmente in campo

Dopo le polemiche, i rinvii, le partite da recuperare, le squalifiche dopo la prova televisiva (ieri il giudice ha confermato lo stop a Ibrahimovic, che quindi saltera’ il big match di domani sera a San Siro) Milan e Juventus scenderanno finalmente in campo, in un match che si preannuncia decisivo per il campionato. Allegri dovra’ fare a meno di molti giocatori tra cui lo svedese, ma il recupero di Pato potrebbe aiutare i rossoneri, che forse potranno schierare a sorpresa anche Boateng, la vera arma tattica del Milan. Dal canto suo Conte ha tutta la rosa a disposizione e sembra orientato verso il 3-5-2 che ultimamente ha dato buoni risultati.

Da segnalare negli altri incontri i tre posticipi della domenica che vedranno impegnate Lazio e Udinese, reduci dall’Europa League, rispettivamente in casa contro la Fiorentina guidata dall’ex Delio Rossi e in trasferta a Bologna, e il match del San Paolo tra due squadre, Napoli e Inter, che sono uscite con sensazioni diametralmente opposte dalle partite di Champions: mentre Mazzarri ha dimostrato di avere in mano la squadra, Ranieri sembra appeso a un filo, tanto che Moratti avrebbe gia’ allertato Luis Figo come traghettatore fino al termine della stagione se i risultati dovessero continuare ad essere cosi’ deludenti.

La domenica pomeriggio vedra’ incontri importanti per la zona retrocessione (Catania-Novara e Chievo-Cesena su tutti), mentre desta sempre più curiosita’ la Roma che priva dello squalificato Totti andra’ a Bergamo cercando di non pensare troppo al derby della settimana prossima.

25a giornata:

Genoa  –  Parma (26/02 alle 18)

Milan  –  Juventus (26/02 alle 20:45)

Atalanta  –  Roma (27/02 alle 15)

Cagliari  –  Lecce (27/02 alle 15)

Catania  –  Novara (27/02 alle 15)

Chievo  –  Cesena (27/02 alle 15)

Siena  –  Palermo (27/02 alle 15)

Bologna  –  Udinese (27/02 alle 20:45)

Lazio  –  Fiorentina (27/02 alle 20:45)

Napoli  –  Inter (27/02 alle 20:45)

 

Francesca Rossetti – 24 Febbraio 2012