«

»

Roma: il fallimento e’ totale

Una stagione fallimentare. Questa e’ la definizione più appropriata per il rendimento della Roma nella stagione 2012/2013, in cui i tifosi giallorossi hanno avuto ben poche serate di gioia rispetto alle innumerevoli giornate in cui sono dovuti tornare a casa amareggiati e con una sconfitta sul groppone.

Se l’anno scorso con Luis Enrique la nuova Roma, tanto decantata dai soliti giornalisti compiacenti incapaci di raccontare la verita’ o forse anche loro offuscati dal tifo per i colori giallorossi ed illusi dalle parole del DG Baldini, aveva deluso le aspettative pur avendo più di una scusante (societa’ nuova, giocatori nuovi, allenatore nuovo), quest’anno se possibile e’ andato tutto ancora peggio: scegliere Zdeneck Zeman ad Agosto solo per far contenti i tifosi ancora innamorati dell’allenatore boemo (anche se non sopratutto per -chiamiamoli cosi’- meriti extracalcistici) e poi non sostenerlo di fronte alle prime difficolta’ sopratutto nello spogliatoio, ha chiaramente influenzato in negativo la stagione perche’ con una societa’ assente il tecnico e’ sempre più debole di fronte ai giocatori, specialmente se questi ultimi sono atleti dotati di una forte personalita’ e di una grande considerazione dei propri mezzi (che a volte sfocia in una insopportabile presunzione) come Osvaldo, Pijanic o De Rossi.

Normalmente di fronte ad una situazione del genere in una azienda normale le prime teste a saltare dovrebbero essere quelle dei dirigenti, ma incredibile a dirsi il DG Franco Baldini, tornato in Italia per spiegare il calcio a tutti, e’ ancora ben saldo al timone della societa’, mentre al DS Sabatini e’ stato addirittura rinnovato il contratto! Questa fantomatica proprieta’ americana resta sempre più aleatoria, e se davvero il prossimo tecnico ad approdare a Trigoria sara’ Massimiliano Allegri trovera’ una situazione decisamente complicata e totalmente diversa rispetto a quella lasciata a Milano sponda rossonera, nonostante Berlusconi. Una bella sfida per l’allenatore toscano, ma molto rischiosa.

lo staff

29 MGGIO