«

»

Serie A: a Torino e’ gia’ sfida per il primato

dopo la pausa per le nazionali, sabato riprende il campionato di serie A con la sfida tra le due migliori squadra finora viste in questo inizio di stagione. Il Napoli di Mazzarri, da anni ormai una realta’ del nostro calcio, scendera’ in campo alle ore 18:00 allo Juventus Stadium cercando di violare il campo dei Campioni d’Italia (sarebbe la prima volta in assoluto) imbattuti ormai da più di 40 partite.

A Torino e’ previsto il tutto esaurito e un incasso record per un incontro che vede di fronte due squadre la cui rivalita’ e’ enormemente cresciuta negli ultimi anni, complice anche alcuni “precedenti” non proprio edificanti per le due tifoserie, andate spesso oltre i limiti della decenza nei loro cori e striscioni contro gli avversari.

Tatticamente il match si presenta molto interessante per gli schieramenti speculari adottati da Mazzarri e da Conte (che proprio l’anno scorso a Napoli ” inauguro’ ” il 3-5-2 di marca bianconera, per meglio contrapporsi ai partenopei), e per la lotta tra i due reparti centrali che possono contare su uomini come Inler, Behrami, Maggio, Hamsik da una parte e  Vidal, Pirlo e Marchisio dall’altra. Proprio le condizioni del principino, uscito malconcio dalla partita tra Italia e Danimarca, preoccupano non poco lo staff tecnico bianconero che avrebbe molte difficolta’ a trovare una soluzione affidabile in caso di un suo forfait.

In casa bianconera c’e’ anche forte apprensione per le condizioni di Buffon, infortunatosi in azzurro e sulla via del recupero ma ad oggi ancora non disponibile per il match di sabato. Altra variabile per i due tecnici sara’ la condizione fisica dei sudamericani, di ritorno dalle partite di qualificazione a Brasile 2014 disputatesi oltreoceano e rientrati in Italia dopo faticosi voli transoceanici.

Per i bookmakers la Juventus e’ favorita, ma il Napoli ha comunque buone chanches. Tra i probabili marcatori i più quotati sono Hamsik e Cavani per i partenopei e Marchisio e Vucinic tra i padroni di casa. Chi avra’ ragione?

17 Ottobre 2012