«

»

Serie A: Inter e Lazio all’inseguimento della Juve

Mentre il Milan appare sempre più in crisi ed e’ sempre più lontano dai primi posti, i cugini dell’Inter guidati da un Cassano fin qui sorprendente sono a pochi punti dalla capolista Juventus. Dopo un inizio difficile i nerazzurri, anche “grazie” all’infortunio di Sneijder, sembrano aver trovato la formula giusta per far coesistere i talenti offensivi che hanno in rosa, anche se continuano a godere di errori arbitrali a favore piuttosto evidenti (il rigore su Gomez sul risultato di 1-0 per gli uomini di Stramaccioni era solare), il tutto nel silenzio generale, il che non ci stupisce ma ci indigna.

Va comunque dato atto al giovane allenatore della Beneamata di aver lavorato bene sugli uomini a disposizione avendo prima di tutto blindato la difesa portandola a tre e imperniandola su Samuel, tornato nuovamente quel leader di livello mondiale che avevamo visto anni fa. Guardando le partite dei nerazzurri si avverte ancora la mancanza di fluidita’ nel gioco, ma finora i risultati danno ragione al tecnico scelto da Moratti.

Insieme ai nerazzurri sale la Lazio di Petkovic, che sabato sera ha avuto la meglio su un Milan confuso e poco reattivo. Va detto pero’ che i biancocelesti hanno mostrato per quasi un’ora un livello di gioco difficilmente riscontrabile in altre squadre del nostro campionato, salvo poi rallentare notevolmente nel finale di gara rimettendo cosi’ in gioco i rossoneri di Allegri, complice anche alcune distrazioni del secondo portiere Bizzarri, trovatosi titolare a pochi minuti dall’inizio del match dello Stadio Olimpico. Grazie alle magie di Hernanes e alla puntualita’ sotto porta di Klose, la Lazio si candida come seria pretendente all’accesso in Champions League. Napoli avvisato…

 

27 Ottobre 2012